Annalisa Ghirotti | Personal Trainer

Sono una donna di 47 anni, da qualche anno personal trainer, consulente fitness e atleta.

Nel 2009, alla soglia dei 40 anni, ho deciso di fare qualcosa un po’ “fuori dalle righe” per una professionista della mia età, architetto, specializzata nel settore del fitness, dottore di ricerca in ingegneria, docente universitario. Ho deciso di raccogliere la sfida lanciatami da un amico e iniziare la mia preparazione agonistica per partecipare al Campionato Italiano di Bodybuilding Natural l’anno successivo. L’ho fatto un po’ per esorcizzare la paura del tempo che passa e un po’ anche per dimostrare con i fatti che tutti i limiti che molte persone si pongono, e a volte vorrebbero imporre anche agli altri definendo qualcosa “impossibile”, spesso non esistono!
Io ho sempre pensato che SE VUOI, PUOI e… DEVI!

Contemporaneamente ho intrapreso, inizialmente solo per ampliare la mia cultura e le mie competenze, gli studi per diventare allenatrice e personal trainer, per poi farne una seconda professione che infine ha surclassato quella di architetto.

La mia “mission” è testimoniare in prima persona che è possibile raggiungere determinati risultati, e, sulla base della mia esperienza di donna, di atleta e di trainer aiutare, supportare e motivare le persone che decidono di intraprendere un percorso per il miglioramento della propria forma fisica.

La Mia Storia

Sono nata a Cesena (FC) il 24 dicembre 1970, in una giornata nevosa, a detta di mio babbo che ama ogni anno raccontarmi sempre la stessa storia, non mancando di sottolineare che appena nata ero davvero brutta!

Da bambina non amavo particolarmente la ginnastica e tanto meno gli sport di squadra ai quali i miei genitori tentavano di avviarmi. A 7 anni mio babbo mi ha costretta ad imparare a sciare dicendomi “adesso non ti piace ma da grande mi ringrazierai per questo”.

Aveva ragione. Questa esperienza mi ha insegnato a mettermi in gioco e continuare a fare anche ciò che è difficile, anche quando tutto ti farebbe venir voglia di lasciare perdere, perché non sei brava, ti senti inadeguata e soffri. 

Sono assolutamente convinta che oggi non sarei quella che sono, se non avessi avuto due genitori fantastici, che hanno sempre creduto in me e nelle mie capacità di raggiungere qualsiasi mio obiettivo.

Dall’età di 18 anni ho iniziato ad apprezzare l’attività fisica regolare e costante. Mi sono iscritta in palestra e non ho mai smesso di allenarmi, anche se durante gli anni degli studi universitari mi sono dedicata più alla corsa all’aperto che alla palestra. In quegli anni di così intenso impegno mentale, l’attività fisica è stata per me fondamentale per rendere più produttive le ore di studio ed evitare l’esaurimento nervoso.

Conseguita la Laurea in Architettura, presso l’Università di Firenze, ho iniziato la mia attività professionale nel 2000 e nel 2009 ho aperto il mio studio di progettazione a Cesena insieme all’arch. Riccardo Ballani e l’ing. Matteo Pavirani.

Nel 2004 ho conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Ingegneria Edilizia e Territoriale presso l’Università di Bologna ed iniziato l’attività di docente presso le Facoltà di Architettura di Cesena e di Ingegneria Edile di Ravenna.

In questi anni ho ripreso anche ad allenarmi in palestra e ad appassionarmi all’allenamento con i pesi, tanto che, per potermi allenare nonostante tutti gli impegni lavorativi, abbiamo deciso, io ed il mio compagno Kristian, di farci la palestra in casa, al posto del salotto, assolutamente inutilizzato dal momento che non abbiamo la TV. È stato il miglior investimento di sempre!

Nel 2009 sono stata chiamata, insieme ad un’amica, ad occuparmi delle premiazioni in occasione del 1° Campionato Italiano di Natural BodyBuilding NBFI. Alla vista dei corpi scultorei delle atlete, hanno iniziato a brillarmi gli occhi e a frullarmi strane idee nella testa. Il giorno successivo, uno dei giudici di gara, Prof. Pasquale Cozza, spalleggiato da un altro giudice, Dott. Gabriele Tampellini, mi ha incoraggiata a prepararmi per gareggiare l’anno successivo. E’ stata la miccia che ha scatenato l’incendio. Infatti, reputandola una scelta sufficientemente folle per una professionista, architetto e docente universitario, di 39 anni, con una vita “normale” e nessuna esperienza in materia di gare di BB… ho deciso di accettare la sfida!

Ne ho parlato con Kristian, il mio compagno, e onestamente mi aspettavo una risposta del tipo “lascia perdere, hai già troppe cose da fare”, insomma qualcosa che mi riportasse con i piedi per terra. Lo avevo sottovalutato, strano perché lo so che è uno decisamente fuori dal comune. Infatti la sua risposta è stata “Se vuoi farlo davvero, allora DEVI farlo”. Non solo appoggiava la mia decisione ma riteneva che l’esperienza agonistica sarebbe stata un’occasione di crescita per me. Si è riconfermato così il mio supereroe!

Da anni mi allenavo con i pesi e da sempre ero “fissata” con l’alimentazione, avevo già raggiunto uno stato di forma fisica decisamente superiore alla media e volevo mettermi alla prova per capire fino a che punto potevo migliorare il mio corpo, nel rispetto della mia salute e quindi in modo naturale, ovvero senza l’utilizzo di farmaci. Inoltre volevo rafforzare la mia convinzione e dimostrare agli altri come anche per una quarantenne “normale”, che non vive in palestra ed è anche molto impegnata a fare altro (a quel tempo facevo 3 lavori: architetto, docente universitario e collaboratrice per riviste del settore del fitness), fosse possibile, con impegno e determinazione, raggiungere un obiettivo ambizioso come quello di salire su un palco di gara nel proprio stato di forma migliore di sempre.

Era chiaro che mi serviva un trainer con esperienza e soprattutto capace di preparare una donna, alla soglia dei 40 anni, per una gara Natural. Non potevo rivolgermi a nessuno dei tecnici della NBFI che conoscevo e stimavo, perché si sarebbe creato un conflitto di interessi, dal momento che sono anche giudici di gara, quindi trovare un preparatore per me era come cercare un ago in un pagliaio. Comunque non mi sono scoraggiata, ho pensato al detto Buddhista “Quando l’allievo è pronto, il Maestro appare”…. e così è stato. Poche settimane dopo ho conosciuto Luigi Colbax. Quando gli ho detto <<Vorrei chiederti una cosa, ho in testa un’idea “decisamente folle”…>> e mi sono sentita rispondere <<Se è “decisamente folle”, mi piace. E se qualcuno ti dice che qualcosa è impossibile, tu falla!>> ho avuto la conferma che lui era il preparatore giusto per me!

Dopo circa 11 mesi di preparazione, alla mia prima gara, mi sono aggiudicata il titolo di Vice Campionessa nella categoria Fit Body al Campionato Italiano di Natural Bodybuilding NBFI nel 2010. Quel giorno mi sono anche divertita ed il fatto di essere arrivata seconda, ad un solo punto dalla prima classificata, mi ha offerto l’opportunità di individuare subito il mio nuovo obiettivo: vincere l’anno successivo!

Nel frattempo ho conseguito le certificazioni di Allenatrice di Bodybuilding e Fitness e di Personal Trainer Internazionale. Ho iniziato a dare consigli ad amici e amici degli amici e mi sono resa conto che questa attività mi dava grandi soddisfazioni, perché è molto gratificante aiutare qualcuno a raggiungere i propri obiettivi. Così quella di consulente fitness e personal trainer è diventata la mia terza professione, affiancata a quelle di architetto e docente universitario.

Nel 2011 ho centrato il mio obiettivo aggiudicandomi il titolo di Campionessa Fit Body al Campionato Italiano di Natural Bodybuilding NBFI e ottenendo la Pro-Card per l’accesso ai Mondiali in qualità di atleta professionista.

Da quel momento in poi la mia vita ha subito una svolta decisiva.
Anche se per un certo periodo ho continuato la mia attività di docente universitario e di architetto, poi ho deciso di dedicarmi esclusivamente alla mia professione di consulente fitness e personal trainer, alla mia preparazione atletica e alla mia formazione come allenatrice, per ampliare le mie conoscenze e competenze.

Nel 2012 ho ottenuto il titolo di Vice Campionessa nella categoria Figure International al Campionato Svizzero SNBF/WNBF e ho centrato un altro obiettivo ambizioso, quello di entrare nelle “Top 6” al mondo, classificandomi al sesto posto nella categoria Figure al Campionato Mondiale di Bodybuilding Natural WNBF.

Nel 2014 ho centrato l’obiettivo che mi ero prefissata, di entrare nelle Top 3 al mondo, classificandomi al terzo posto ai Mondiali WNBF nella categoria Figure, dopo aver vinto, la settimana prima, il prestigioso Pro Natural Master’s American WNBF.

I Miei Valori

Ritengo che lo “scopo” della nostra vita sia l’evoluzione del genere umano, alla quale ognuno può contribuire personalmente cercando di migliorare se stesso.

Il mio obiettivo è migliorarmi sia dal punto di vista intellettivo che da quello fisico allo stesso modo, perché non concepisco differenze di valore poiché ritengo che mente e corpo costituiscano entrambi il mio essere.

Anche se non condivido la visone dualistica del mondo in spirito e materia, e quindi non considero il mio corpo sono un contenitore della mia anima/mente, sono convinta che anche chi ha questa visione dovrebbe preoccuparsi che il contenitore sia all’altezza del contenuto e, per chi è credente, prendersi cura del proprio corpo dovrebbe anche essere una dimostrazione di rispetto e gratitudine verso il creatore.

Diventare adulta è significato per me iniziare a prendermi cura di me stessa e assumermi la responsabilità delle scelte relative al mio stile di vita. Sono convinta che l’amore per se stessi non solo sia alla base della propria salute e benessere, ma che sia un requisito fondamentale per poi dare agli altri il meglio di sé, sia a livello personale che professionale. Sono anche convinta che sia indispensabile amare se stessi per poter amare gli altri in modo “sano”.

Da queste due premesse deriva il lavoro su me stessa per migliorarmi costantemente. Anche se sono soddisfatta di come sono, mi impegno per diventare nel tempo la mia “miglior me stessa” di sempre, non solo per quanto riguarda la mia forma fisica ma soprattutto la mia persona nel suo insieme.

Certamente il percorso per il proprio continuo miglioramento è difficile e molto impegnativo, ma ciò che è facile non è interessante, non ha valore e va lasciato alle persone mediocri. Per quanto un obiettivo sia ambizioso, per me vale sempre il mio motto preferito: SE VUOI, PUOI, E DEVI !

La Mia Mission

Quando ho deciso di mettermi in gioco e accettare la sfida di prepararmi per il Campionato Italiano di Natural Bodybuilding NBFI, l’ho fatto sia per mettermi alla prova sia per dimostrare con i fatti che tutti i limiti che molte persone si pongono, e a volte vorrebbero imporre anche agli altri, NON esistono!

Mi è capitato spesso di sentire i commenti delle ragazze alla vista delle immagini delle modelle sulle riviste di fitness: “sì ma lei vive in palestra, sì ma lei è giovane, sì ma lei sicuramente non lavora, è mantenuta e non ha nulla da fare se non pensare ad allenarsi.” Frasi di questo tipo mi hanno sempre irritata, perché le ho sempre considerate degli alibi per non fare nulla per migliorare se stessi.

Io sono una donna “normale”, quando decisi di gareggiare facevo 3 lavori: architetto, docente universitario e collaboratrice per riviste del settore del fitness (oggi ne faccio 4 perché nel frattempo sono diventata anche personal trainer), avevo quasi 40 anni ed una vita decisamente impegnata, quindi mi sono detta: se raggiungo il mio obiettivo dimostrerò che tutti quei “sì ma lei…” sono solo balle. Inoltre volevo anche zittire tutti quelli che ti dicono “con l’età si può solo peggiorare”, volevo dimostrare che non è necessariamente così.

Anche oggi il mio obiettivo è sia testimoniare in prima persona che è possibile raggiungere determinati risultati, sia, sulla base della mia esperienza di donna, di atleta e di trainer aiutare, supportare e motivare le persone che decidono di intraprendere un percorso per il miglioramento della loro forma fisica.

Ogni volta che le persone che si rivolgono a me e ottengono risultati, si rinnova la mia convinzione che ognuno può, in qualsiasi momento della propria vita, essere “la miglior versione di se stesso”, ricordando che non ci sono limiti se non quelli che noi stessi ci poniamo.

Certamente il percorso per il proprio continuo miglioramento è difficile e molto impegnativo, ma d’altra parte ciò che è facile non è interessante, non ha valore e va lasciato alle persone mediocri.

Per quanto un obiettivo sia ambizioso, per me vale sempre il mio motto preferito: SE VUOI, PUOI!

Titoli e Certificazioni

Allenatrice di Bodybuilding e Fitness di 2^ livello ACSI/CONI

Personal Trainer e Fitness Clinician IART (USA)

Allenatrice di Powerlifting Advanced FIPL

Kettlebell Trainer FIKDA

Specialista in Integrazione Sportiva SRF (USA)

Giudice di gara internazionale WNBF per il Natural Bodybuilding

Palmares

Vice Campionessa Ms.Fit Body al Campionato Italiano NBFI/WNBF 2010
Campionessa Ms. Fit Body al Campionato Italiano NBFI/WNBF 2011
Vice Campionessa Ms. Fitness International al Campionato Svizzero SNBF/WNBF 2012
Sesta classificata ai Mondiali WNBF, nella categoria Pro Figure
Terza classificata alla WBNF  Pro Natural Master’s American e INBF/WBNF Monster Mash 2013, nelle categorie Pro Figure e Pro Fit Body
Campionessa Pro Master Figure alla Pro Natural Master’s American Cup 2014
Terza classificata nella categoria Pro Figure  ai Mondiali WBNF 2014
Vice Campionessa Pro Master Figure alla Pro Natural Master’s American Cup 2015
Quinta classificata nella categoria Pro Figure ai Mondiali WBNF 2015
Campionessa Pro Figure al Campionato UK International WNBF Pro 2016
Sesta classificata nella categoria Pro Figure ai Mondiali WBNF 2016
Campionessa Pro Figure al Campionato UK International WNBF Pro 2018
Terza classificata alla WBNF Pro Natural Master’s American e INBF/WBNF Monster Mash 2018, nelle categorie Pro Master Figure e Pro Figure
Terza classificata nella categoria Pro Figure ai Mondiali WBNF 2018

4 Commenti. Nuovo commento

  • Salve, sono un ragazzo di 35 anni e vorrei imparare la professione di personal trainer. Le volevo chiedere che percorso seguire e se ritiene che a quest’età si può iniziare la formazione. Ho letto la sua storia… e mi sembrava la persona adatta per un consiglio. Grazie
    Buona Giornata

    Rispondi
  • Francesca
    05/09/2019 17:06

    Mi piaci!!!!!!!
    il commento e’ Presto fatto sei stata grande perché hai creduto in te stessa non ti sei fermata davanti a niente sei stata costante e avrai sicuramente fatto tanti sacrifici perché ovviamente volevi raggiungere il tuo obbiettivo.
    Io vorrei ma la cosa in cui ho sempre fatto fatica e’ stata sempre l’alimentazione. Mi alleno 4 volte a settimana in sala pesi da 6 anni circa forse anche di più!!!!
    ho 58 anni mi piacerebbe raggiungere un fisico più asciutto penso sia tardi per le gare!!!!!!

    Rispondi
    • Annalisa Ghirotti
      31/01/2020 12:43

      Ciao Francesc, graze mille per il messaggio. Per i tuoi obiettivi di miglioramento della composizione corporea, ovviamente l’alimnetazione è un fattore chiave, insieme all’allenamento. Se vuoi una consulenza personalizzata puoi scrivermi a mail@annalisaghirotti.it Se vuoi imparare come gestirti da sola puoi venire ad uno dei seminari Natural Peaking nei quali spiegiamo nei dettagli come programmare alimentazione ed allenamento. Link per info e iscrizioni:
      http://www.bookeo.com/naturalpeaking

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Scrivi il risultato dell\'operazione per inviare la richiesta di contatto *

Menu