Pronti per la prova costume?

donna sul lettino dipintaL’estate sta arrivando ed io ricevo davvero tantissime domande di ragazze e, udite udite, ragazzi, che mi chiedono quanta attività aerobica faccio per essere così definita. Sicuramente vi stupirò ma la realtà è che io non faccio nessun tipo di attività aerobica di resistenza!!!!

La maggior parte dlle persone è convinta che si possa migliorare la propria forma fisica e avere un aspetto più tonico e asciutto facendo corsa, bici, nuoto, corsi di aerobica, step, body pump, GAG, addirittura zuma e macumba…. SVEGLIATEVI!!!! Avete mai visto qualcuno scolpirsi un bel fisico facendo attività aerobiche? Io NO!!!! Chi è magro resta magro e chi è grasso resta grasso e praticamente nessuno migliora il prorpio aspetto fisico. Se questi corsi funzionassero non si spiegherebbe come mai istruttori di aerobica e step sovrappeso si rivolgano a me per dimagrire!!! Eppure loro di attività aerobica ne fanno molta di più delle persone che frequentano i loro corsi…

Quindi sono convinta che sia importante sfatare molti luoghi comuni e precisare che:

1) Il fisico asciutto si ottiene principalmente con la dieta più che con l’esercizio fisico. Se dovessimo indicare delle percentuali, potremmo dire che è frutto per il 70-80% della dieta e per il restante 20-30% dell’allenamento. Quindi impegnarsi in palestra per poi strafogarsi a tavola non è una buona idea!

2) L’attività fisica di lunga durata può ostacolare il dimagrimento. È convinzione comune che l’allenamento di resistenza, la corsa ad esempio, sia la soluzione migliore per dimagrire. Purtroppo, o per fortuna, non è così! Il nostro corpo è molto efficiente nelle attività aerobiche, perché la maggior parte delle nostre attività quotidiane è di tipo aerobico, questo significa che possiamo svolgerle consumando poche energie. Inoltre, al progredire dell’allenamento, per mantenere un effetto allenante o si aumenta l’intensità dello sforzo (nel caso della corsa, corro più veloce) o si aumenta la durata (corro per più tempo), poichè durata ed intensità sono inversamente proporzionali: non è possibile correre la maratona alla velocità dei 100 mt! La scelta più comune è quella di corre più a lungo, purtroppo però all’aumentare della durata aumentano sia l’effetto catabolico (distruzione di massa muscolare) sia la produzione acido lattico, che il fegato, tramiteunmeccanismo biochimico complesso chiamato Ciclo di Cori, trasforma in glucosio e re-immette in circolo nel sangue stimolando la produzione d’insulina ed inibendo la lipolisi del tessuto adiposo.

3) L’attività fisica più indicata per il miglioramento della composizione corporea è quella breve e intensa perchè, riducendo il tempo d’allenamento e aumentando l’intensità (con H.I.I.T. allenamento ad intervalli ad alta intensità: ad esempio 30” di scatto – corsa alla massima velocità- intervallati da 30” di recupero – camminata), si massimizzano gli effetti allenanti senza incorrere negli “effetti collaterali” degli allenamenti di durata. Inoltre l’effetto metabolico è decisamente migliore perchè dopo l’allenamento ad alta intensità le attività metaboliche si mantengono a livelli superiori rispetto alla condizione di riposo dopo allenamenti di media intensità (EPOC Excess Post-exercise Oxygen Consuption).

4) L’allenamento con i pesi è la soluzione più efficiente perchè dà maggiori risultati in minor tempo. Fondamentale, anche in questo caso, è optare per sedute brevi (massimo 1 ora) e intense (con carichi progressivamente crescenti) e, soprattutto quando il fine è il dimagrimento, prediligere allenamenti anaerobici alattacidi, quindi con un tempo sotto tensione (TUT) inferiore ai 30”. Questo tipo di allenamento, caratterizzato da 3-5 serie con basso numero ripetizioni (5-8) ed esecuzione concentrica esplosiva, contenendo al massimo la produzione di acido lattico, non ostacola il dimagrimento, inoltre, promuovendo l’anabolismo muscolare (costruzione di massa magra), fa sì che la perdita di peso, conseguente al regime dimagrante, sia principalmente dovuta alla riduzione di massa grassa con mantenimento o incremento della massa muscolare. L’allenamento con i pesi, chiaramente abbinato ad un programma alimentare adeguato e ad uno stile di vita sano, ti permetterà di ottenere, con un minor impegno di tempo, maggiori risultati in termini di miglioramento della forma fisica sia dal punto di vista estetico che da quello dell’efficienza atletica e funzionale. 

5) Se continuate a fare quello che avete sempre fatto NON aspettatevi di migliorare!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Scrivi il risultato dell\'operazione per inviare la richiesta di contatto *